venerdì 4 gennaio 2013

PANDORO DI VERONA nichel free

Votatemi una volta al giorno cliccando qui sul cuoricino! Grazie!

Non potevo pensare di non mangiare il pandoro in queste feste natalizie... è il mio dolce preferito da sempre per festeggiare il Natale e l'arrivo del Nuovo Anno.
Non pensavo di farcela, invece è buonissimo, ancora di più di quello che si compra!
Se volete potete decorarlo e farcirlo con la crema pasticcera.


Ingredienti:
150gr di burro
4 uova
150gr di zucchero
Succo di mezzo limone
Pizzico di sale
3 Cucchiai di Cognac
1 Bustina di vanillina
150gr di farina 00 o di riso
150gr di fecola di patate
4gr di cremor tartaro + 2 cucchiaini di bicarbonato 
Zucchero a velo per guarnire

Attrezzi:
Bilancia
Due bacinelle, una molto grande per l'impasto
Sbattitore elettrico con pale in plastica
Cucchiaio di legno o spatola in plastica/silicone
Stampo per torta 24cm
Un cucchiaio di plastica o inox antiaderente

Vino consigliato:
Spumante secco o dolce

Durata:
45 minuti di preparazione + 30 minuti di cottura

Lavorate con il cucchiaio di legno il burro per una decina di minuti.
Aggiungete a uno a uno i tuorli d'uovo.
Successivamente lo zucchero, il pizzico di sale, il succo di limone, il liquore e infine le due farine, la vanillina con il cremor tartaro e il bicarbonato già mescolati tra loro.

Montate le chiare d'uovo con un pizzico di sale e unitele al resto dell'impasto e mettete in uno stampo in silicone o in alluminio.
Quest'ultimo se in alluminio, imburratelo e infarinatelo prima di versare il preparato.

Fate cuocere per 30 minuti alla temperatura di 150 gradi.
Fate raffreddare e togliete dallo stampo, spolverate con lo zucchero a velo.

Potete abbinare la crema pasticcera quando lo servite!

Nessun commento:

Posta un commento