lunedì 11 febbraio 2013

OCCHIO DI BUE AL LIMONE nichel free

Continuate a votare...Cliccate qui sul cuoricino rosso una volta al giorno!

Deliziosi a merenda, a colazione, col caffé, con la tisana, sempre insomma!
Alla pasta frolla classica aggiungiamo il tocco del limone, quello fresco e appena spremuto e anche con un bel colore giallo…sembra quasi una gelatina questa crema.
Dovete provarla…vi stupirà!



Ingredienti per 30 biscotti:
100gr di burro
2 Uova
80gr di zucchero semolato
250gr di farina 00 o di riso
2 Cucchiaini di bicarbonato

per la crema al limone
1 Limone
125gr di zucchero a velo
1 Uovo
30gr di burro

Attrezzi:
Una bacinella grande in plastica o un piano da lavoro per impastare
Pellicola trasparente
Spremiagrumi in plastica
Un coltello in plastica o inox antiaderente o ceramica (no acciaio inox)
Una pentola in ceramica, terracotta o alluminio + una pentola per l’acqua
Un cucchiaio di legno
Un cucchiaino di plastica
Matterello
Carta da forno
2 Stampini in plastica o alluminio o bicchiere e tazzina (uno per il biscotto e uno più piccolo per bucarlo)

Durata:
1 ora totale


Mescolate il burro ammorbidito con lo zucchero, poi aggiungete le uova.
Mescolate la farina con il bicarbonato e unite i due impasti in un unico impasto omogeneo.
Conservatelo 30 minuti in una pellicola trasparente in frigorifero.

Intanto preparate la crema.
Lavate il limone e premetelo. Tagliate due scorzette e unitele al succo, allo zucchero a velo, all'uovo e al burro sciolto. Mescolate bene il tutto.
Fate cuocere a bagnomaria girando in continuazione.
Portate ad ebollizione e continuate a girare fino a quando non risulterà densa e non liquida.
Le scorze di limone non le userete, servono solo a dare più gusto alla vostra crema.


Dividete la pasta e cominciate a stenderla  con il matterello fino ad ottenere uno spessore di 1cm circa. Create i cerchi con gli stampini.
Mettete al centro del cerchio la crema di limone e chiudetelo con un altro cerchio sopra “bucato”(io ho bucato il cerchio superiore con uno stampino a forma di cuore).
Disponeteli sulla teglia con la carta da forno e infornate per 10-15 minuti alla temperatura di 150gradi.
Ricordatevi che non devono scurirsi!

3 commenti:

  1. Ciao!
    Ho appena fatto questi biscotti, seguendo la ricetta del post. Mi sono venuti una cosa immangiabile, dovuta al troppo bicarbonato indicato nella ricetta. Non so se tu li hai fatti, ma credo che la dose di due cucchiaini sia eccessiva! Hanno un sapore amaro e si sente il bicarbonato molto forte. Tra l'altro anzichè farli dello spessore di 1 cm come hai indicato tu, li ho fatti di 1/2 cm e a fine cottura superavano abbondantemente lo spessore di 1 cm. Mi auguro tu abbia la possibilità di ricontrollare la ricetta che hai postato affinchè futuri sperimentatori di ricette 'nichel free' non debbano incorrere nella mia disavventura.
    PS. I biscotti sono finiti nella spazzatura!

    RispondiElimina
  2. Ciao!
    Tutte le ricette che sono inserite nel blog sono state fatte e testate prima da me, come puoi vedere anche dalle foto.
    Mi spiace che non ti siano venuti, la prossima volta ricorda di mescolare sempre bene il bicarbonato con la farina, 2 cucchiaini (non abbondanti ovviamente) sono il giusto per renderli più morbidi e non amari..
    Il bicarbonato serve a farli lievitare, infatti quanto stendi la pasta devi ottenere lo spessore di 1 cm (come scritto sopra), da cotti saranno di conseguenza più gonfi e morbidi.

    RispondiElimina
  3. Mi dispiace ma devo confermare che in questa ricetta c'è qualcosa che non va con le dosi... ti prego di verificare bene.
    Anche la crema ha un errore piuttosto evidente visto che negli ingredienti è segnato un uovo che poi non è presente nella preparazione... come lo devo inserire??????
    Inoltre l'impasto viene troppo liquido... forse un errore di trascrizione? anche io ho buttato tutto nella spazzatura!
    (non sono una cuoca alle prime armi.....)

    RispondiElimina