lunedì 4 febbraio 2013

TIRAMISU' nichel free

Continuate a votarmi una volta al giorno cliccando qui sul cuoricino!

Avete fatto i vostri Savoiardi? Allora è arrivato il momento di fare il Tiramisù senza nichel!!! 
I veneti direbbero "Tira me sù" e hanno perfettamente ragione, tira sù il morale ed è una buona sveglia grazie al caffé.


Ingredienti:
Savoiardi (vedi ricetta nichel free)

500gr di ricotta o mascarpone
150gr di zucchero
1 cucchiaio di Marsala o Brandy
4 uova fresche
6 tazzine di caffè dec o normale
Palline colorate q.b.

Attrezzi:
Tre bacinelle in plastica
Una moka in alluminio 
Un cucchiaio di legno
Una teglia in alluminio o carta o silicone (no acciaio inox)
Un mixer elettrico con fruste in plastica o alluminio
Un cucchiaio in plastica

Durata:
20 minuti + 3 ore di riposo in frigorifero (prima di servirlo)


Preparate una moka grande di caffè, zuccheratelo con 3-4 cucchiai di zucchero e mettetelo a raffreddare in un recipiente aggiungendo un po' di acqua.
Montate lo zucchero con i rossi d'uovo e il liquore, poi aggiungete la ricotta e mescolate. 
In un altro recipiente montate gli albumi delle uova con un pizzico di sale, (se siete allergici al nichel usate le fruste elettriche in plastica).
Unite il tutto e mescolate con delicatezza per non rovinare l'impasto cremoso.
Mettete un po' dell'impasto sul fondo della teglia e poi imbevete per un secondo uno ad uno i Savoiardi nel caffè.
Disponeteli man mano in fila nella teglia.


Versate metà dell'impasto cremoso sui Savoiardi e con un cucchiaio distendetelo. 
Ripetete la stessa cosa per il secondo piano.
Guarnite il tutto con le palline colorate.
Lasciate riposare in frigo per almeno 3 ore prima di servire.

6 commenti:

  1. noto che usi comunque le uova... non ti creano problemi?

    RispondiElimina
  2. Ciao mariella,
    no a me non fanno male le uova, ovvio che non esagero mai!
    Calcola che qui si parla di 4 uova divise per una quindicina di persone!
    tu stai male mangiandole?

    RispondiElimina
  3. Ciao, anche a me il dietologo ha tolto le uova!
    Mi ha anche detto di non usare nulla che sia in alluminio...
    :-(

    RispondiElimina
  4. Ciao Sara,
    mi spiace, nella dieta medica è permesso un uovo a settimana circa, a me non dà problema...
    comunque per la cottura l'alluminio è permesso se sei allergica al nichel!
    non devi utilizzare l'acciaio inox e i metalli,
    io di solito uso la ceramica e l'antiaderente e attrezzi in legno, silicone e plastica!

    RispondiElimina
  5. scusa sono nuova e sono confusissima da quest'anno mi è scoppiata sta allergia che mi provoca solo sfoghi sul viso, prima arriva un maledettissimo prurito e poi mi riempio di chiazze rossissime che poi corneificano (quindi viso rosso e squamato)......mi crea molto disagio.
    ma leggo che usi la farina 00, che consigli di mangiare risotto allo scoglio ma non sono cose vietate? A me hanno detto solo farina di frumento, kamut o riso e no crostacei ne molluschi....

    RispondiElimina
  6. Ciao Yaya,

    le uniche farine consentite sono farina 00, riso e kamut! Occhio, le altre fanno stare mare!
    Il riso solo bianco!
    Per il condimento con molluschi con molta attenzione, senza esagerare, ce lo possiamo concedere!

    RispondiElimina