venerdì 1 marzo 2013

MINESTRONE ALLE VERDURE SENZA NICHEL E LATTICINI


Continuate a votare...Cliccate qui sul cuoricino rosso una volta al giorno!

Questo minestrone mi ha fatto venire in mente la scena di Kill Bill vol.2, quando Beatrix Kiddo è dal Maestro Pai Mei e mangia con le bacchette il suo riso in bianco.
Ecco, non so voi, ma io anche in condizioni ottimali non riesco a usare le bacchette per prendere il riso, ho già difficoltà con il sushi!
Al riso in bianco ho aggiunto un po’ di ingredienti nutrienti, quelli permessi nell’allergia al nichel, potete anche utilizzare questa ricetta per le persone allergiche ai latticini e per vegetariani e vegani.


Ingredienti per 2 persone:
180gr di riso
1 Carciofo
2 Patate medie
30gr di zucca
1 Sedano
Sale grosso q.b.

Attrezzi:
Una pentola o due in ceramica, alluminio o terracotta (no acciaio inox)
Un coltello in ceramica o antiaderente (no inox)
Pelapatate in ceramica o alluminio
Un cucchiaio di legno
Un tagliere in legno o plastica
Un mestolo in plastica dura
Scolapasta in plastica

Vino consigliato:
Arneis, Greco di Tufo, Pigato

Durata:
25 minuti totali


Lavate e tagliate le verdure in piccolo pezzi. Ricordatevi di sbucciare le patate prima di tagliarle.
Mettete tutte le verdure nella pentola e copritele con l’acqua abbondantemente.
Cucinatele per una ventina di minuti. Salate a vostro piacere.
Preparate poi il riso in un’altra pentola o in un secondo momento, quando bolle l’acqua, salatela e il riso dovrà cuocere per 15 minuti. Scolatelo e conditelo con le verdure.
Servite caldo.

Nessun commento:

Posta un commento