martedì 28 maggio 2013

PATATA ALLA BAVARESE senza nichel


Le patate, che dire, sono uno dei cibi che adoro di più.
Condite con un po’ di sale, abbinate alla senape o alla maionese, bollite con un po’ di prezzemolo, saltate in padella con il rosmarino, e poi al cartoccio… condite alla bavarese, mai provato?

Mi ricordo quando non avevo ancora l’allergia, seduta in uno dei bellissimi Biergarten a Monaco di Baviera, con davanti un piatto con la mia patata, condita con panna acida e erbette, e il boccale di birra che faticavo a prendere con due mani, data la grandezza, e nell'altra mano il brezel, gnam!

Nella dieta del nichel è permessa una patata media al giorno, personalmente riesco a tollerare una quantità maggiore, e ne sono felicissima.
Quindi qui sotto vi lascio la ricetta della patata alla bavarese senza nichel!


Ingredienti per una persona:
1 Patata media (se tollerate questo tubero, anche grande!)
Mascarpone e gorgonzola fresco
Rucola per accompagnare
Pepe facoltativo
Sale

Attrezzi:
Carta d’alluminio
Coltello antiaderente, plastica, legno o ceramica (no inox)
Stuzzicadenti

Vino consigliato:
Vino bianco profumato, Arneis, Verdicchio, Pigato

Durata:
1 ora di cottura in forno + 5 minuti per farcirla


Se non avete tempo per cucinarla sul momento, vi consiglio di prepararla con anticipo e poi scaldarla in un secondo momento per una 15 di minuti a 150 gradi.

Lavate la patata, avvolgetela nell’alluminio e mettetela in forno alla temperatura di 200 gradi, per circa un’ora.
Per capire se è pronta, aiutatevi con uno stuzzicadenti.

Quando sarà pronta, incidetela al centro e farcitela con il formaggio e spolveratela con sale e pepe a piacere.
Gustatela subito!

Se volete potete servire su un piatto di rucola, sarà ancora più gustosa!

2 commenti:

  1. Ma nella tua dieta è permessa la rucola? Perché nella mia è tra gli alimenti proibiti. :(

    ps: complimenti per il blog!

    RispondiElimina
  2. ciao agnesca!

    Io la mangio, è l'unica insalata che non mi dà problemi,
    fai un prova su te stessa con una piccola dose e vedi come reagisce il tuo organismo!

    fammi sapere...e grazie!

    RispondiElimina